L’Associazione “AMICI DEL TOGO” nasce a Fidenza nel 1996 su iniziativa di un gruppo di amici di don Policarpo, un giovane sacerdote africano che ha compiuto i propri studi presso il seminario vescovile di Fidenza.
Col tempo abbiamo sentito l’esigenza di arricchire quel nostro rapporto di amicizia con iniziative concrete di solidarietà: da qui la nascita dell’associazione, nell’intento di intervenire in ambito scolastico e di portare aiuti umanitari alle popolazioni di alcuni villaggi del Togo legati alla parrocchia di don Policarpo.
Dopo la tragica morte di Policarpo nel marzo 2004, nonostante il dolore e lo sconcerto per la perdita di un caro amico, non abbiamo abbandonato i nostri progetti e abbiamo instaurato legami con don Maurice, il nostro nuovo referente in Togo, in modo da garantire il proseguimento delle nostre attività già avviate con successo in campo scolastico e assistenziale.
Ci sforziamo di portare avanti progetti non generici, di non “fare la carità”; per questo abbiamo individuato con l’aiuto di don Policarpo l’importanza di realizzare interventi specifici nel campo dell’educazione (finanziamento di insegnanti e strutture scolastiche), senz’altro una delle urgenze più sentite in Togo.
In concreto, le nostre attività consistono nella raccolta di offerte, realizzata in gran parte attraverso iniziative di sensibilizzazione che regolarmente mettiamo in atto a Fidenza e dintorni: nei giorni precedenti il Natale, la festività dei Santi e durante alcune feste parrocchiali o di quartiere realizziamo bancarelle di fiori e di dolci presso le parrocchie.
Lo scopo non è solo quello di raccogliere fondi, ma soprattutto quello di far conoscere i problemi di un continente vicino ma quanto mai dimenticato, cercando di richiamare l’attenzione e il confronto sui  nostri progetti.

Chi desiderasse aiutarci, oltre che finanziariamente anche materialmente, attraverso la propria presenza e le proprie energie, potrà farlo contattandoci per e-mail o rivolgendosi alla Parrocchia di S. Giuseppe Lavoratore a Fidenza, via Pascoli 2, tel 052482775 .  

L’associazione “AMICI DEL TOGO” nasce a Fidenza nel 1996 con l’intento di portare aiuti umanitari e sostegno scolastico alle popolazioni di alcuni villaggi del Togo legati a don Polycarpe Bayamna, un sacerdote che ha compiuto i propri studi presso il seminario di Fidenza.

La tragica morte di don Polycarpe nel 2004, a causa di un incidente stradale, non ha fermato le iniziative degli “Amici del Togo”, che hanno individuato nuovi referenti in loco per portare avanti i progetti intrapresi ed in particolare per il completamento della nuova scuola di Pagalà, inaugurata l’8 febbraio 2006 ed intitolata alla memoria di don Polycarpe che ne è stato il primo fautore.

Manteniamo i contatti con alcuni sacerdoti di Pagalà e con loro discutiamo lo svolgimento dei progetti presenti e futuri. Lo scambio si è particolarmente arricchito negli ultimi anni quando abbiamo ricevuto la visita di don Maurice Kekemsa (nostro attuale referente) e, in diverse occasioni, alcuni membri e amici della Associazione si sono recati a loro volta in Togo.

In concreto, le nostre attività consistono nella raccolta di fondi e borse di studio, realizzata in gran parte attraverso iniziative di sensibilizzazione che regolarmente mettiamo in atto a Fidenza e dintorni: nei giorni precedenti il Natale, la festività dei Santi e durante alcune feste parrocchiali o di quartiere allestiamo bancarelle di fiori, dolci o artigianato.

Lo scopo non è solo quello di raccogliere offerte, ma anche quello di far conoscere i problemi di un continente vicino ma quanto mai dimenticato, cercando di richiamare l’attenzione e il confronto sui nostri progetti anche attraverso attività culturali quali incontri, cartelloni, resoconti, cene benefiche, viaggi in Togo…

Fra le ultime iniziative ricordiamo la realizzazione del CD musicale “Dopo il tramonto l’aurora” (12 brani inediti di Fausto Negri), insieme alla pubblicazione dei Vangeli in dialetto fidentino (tradotti magistralmente da Claretta Ferrarini); i proventi sono stati destinati alla realizzazione della nuova scuola del villaggio di Pagalà, con aule per 650 bambini.

Nel futuro della nostra associazione rimane prioritario il proseguimento dei progetti in corso, in particolare ci impegneremo per finanziare ulteriori insegnanti, raccogliere nuove borse di studio, sostenere l'attività professionale di ostetriche ed infermiere al Centro Maternità di Sokodé, realizzare un edificio scolastico di base a Hiheatro.

La nostra prima attività è consistita nella raccolta e nell’invio di materiali di prima necessità e scolastici.  Successivamente abbiamo individuato con l’aiuto di don Polycarpe l’importanza di realizzare interventi specifici nel campo dell’educazione, senz’altro una delle urgenze più sentite in Togo.

Dall’estate del 1999 inviamo in Togo integrazioni economiche allo stipendio di sei insegnanti, inoltre finanziamo acquisti di materiale didattico e opere di manutenzione delle scuole di Blitta e Pagalà (acquisto di banchi, costruzione servizi igienici, rifacimento del tetto, ristrutturazioni ecc…).

Dal 2002 abbiamo istituito delle borse di studio in grado di consentire il pagamento delle spese scolastiche mensili da parte di bambini particolarmente bisognosi: fino ad ora circa 60 alunni usufruiscono di questo aiuto e sono in grado di far fronte alle spese per il mantenimento del diritto all’istruzione scolastica.

Dal 2007 abbiamo iniziato una collaborazione con l’orfanotrofio di Notsé, inviando disinfettante, latte in polvere e medicinali.

Nel 2010 abbiamo terminato la costruzione del nuovo Centro Maternità a Sokodé. Questo complesso, affidato all'ordine delle suore Notre Dame de Nazareth, garantisce l'assistenza sanitaria di base alle mamme e ai loro neonati.

Prossimi Eventi

Sab 11 Nov 20:00 - 22:00

Annunci

  • Foto del viaggio 2010

    Guarda le foto del viaggio di settembre-ottobre 2010

     
  • CD musicale

    Il CD musicale "Dopo il tramonto, l'aurora", con canzoni di Fausto Negri, è in vendita presso i banchetti che periodicamente allestiamo per la raccolta di fondi.  
  • Vangeli

    I Vangeli tradotti in dialetto fidentino da Claretta Ferrarini sono in vendita presso i nostri banchetti durante le iniziative di autofinanziamento  

Contatore visite

OggiOggi24
Questo MeseQuesto Mese1778
TotaleTotale37996